mercoledì 12 aprile 2017

Recensioni Minute - Expedition Endurance (T.I.M.E Stories - no spoiler)

scritto da TeOoh!

Ce l'abbiamo fatta. È da Essen che stiamo marcando stretta questa espansione e finalmente siamo riusciti sia ad acquistarla che a metterla in tavola.

Si tratta di una nuova missione per il team collaudato di T.I.M.E Stories e precisamente di "Expedition Endurance", per 2-4 giocatori, del Team Space Cowboys.

Ve lo dico subito: scrivo pochissimo, perché tutto può essere spoiler. Nel filmato qualcosa in più c'è, ma l'ho segnalato e diviso proprio per permettere a tutti di stoppare quando si sta per superare la propria soglia di spoiler. State comunque tranquilli: il "livello massimo" è semplicemente che vi mostro lo stile della grafica delle carte al termine del filmato.


La minutissima è: sarete catapultati sulla nave della spedizione Endurance in Antartide. In realtà non dovrete assolutamente impedire il naufragio e il conseguente fallimento della missione, ma scoprire cosa ha causato tutto questo.

In questa missione ci sarà un alone di mistero che vi inseguirà per tutta la partita, più che azione o enigmi. Non che non ci sia nulla di tutto ciò, ma è più un vago senso di inquietudine, una sensazione che stia per succedere qualcosa. Insomma, prima o poi qualcosa succede eh. Ma non vi dico quando.

Devo trovarci qualcosa? Ritengo che la costruzione dell'atmosfera e di tutto il quadro che andrete a comporre attorno alla missione sia decisamente accattivante. Per noi è stato adrenalinico ed ogni "maniglia da girare" ci creava non poche discussioni, sempre con il pensiero del "saremo pronti?". Forse però ci siamo sentiti un po' troppo scivolare tra le dita il finale. Quasi liberatorio da un punto di vista, ma con molto meno pathos di quello che avremmo sperato.

C'è però da dire che, in questa espansione, c'è un piccolo discorso "legacy" implementato. Alcuni giocatori, sia durante la partita, sia durante le prossime, potrebbero comportarsi in maniera diversa. I nostri non ci hanno detto COSA e SE hanno già fatto o faranno, quindi non ho informazioni per dirvi che sarà per tutti i gruppi così il finale (e mi sto rodendo di curiosità!!! malefici!!! ma onesti).

Vi lascio al filmato e un link Egyp, in attesa che Asmodee ce lo porti anche in italiano!



5 commenti:

  1. Ciao Teooh,
    volevo sapere se avevi avuto l'occasione di provare l'avventura amatoriale "Switching Gears", se sì avere le tue impressioni e commenti

    Max

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certamente.
      l'impressione (https://www.youtube.com/watch?v=8ZIHVqhk3UY qua trovi la versione estesa di quello che riassumo) è che in 2 sia "sufficiente" come numero per essere giocata.
      c'è un enigma bloccante ben congegnato, ma la trama risulta molto debole. diciamo che prende forma solamente verso la fine.
      I personaggi sono asimmetrici, ma giusto per alcune statistiche.. non c'è un vero motivo per sceglierne uno rispetto ad un altro.
      Va detto però, che è il lavoro di 1 sola persona e cmq ti rende un paio di ore godibili. Sufficiente di sicuro e apprezzabile lo sforzo.

      insomma, può valere lo sbattimento di stampare e tagliare le carte, ma non aspettarti il top.

      Elimina
  2. Ciao TeOoh, io non riesco ancora ad inquadrare questo gioco. E' un cooperativo? Ho visto varie tue minute e quanto di questo gioco con espansioni ne parliate bene ma non lo inquadro ancora. Riusciresti a chiarirmelo? C'è una storia e bisogna risolvere enigmi cercando di arrivare all'obiettivo per battere il gioco? O è un libro games 2.0? Grazie se vorrai chiarirmi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dunque: è un cooperativo, sì. O si vince tutti insieme o... si fallisce tutti insieme.
      Per quanto riguarda la storia, solitamente c'è una trama che si sviluppa man mano che esplori il tutto. Non necessariamente ci sono enigmi e non necessariamente sono bloccanti (ad es: in Asylum se non risolvi l'enigma finale, non arrivi al finale; in Marcy puoi andare un po' per tentativi, in Dragon non ce ne sono...).

      Più che un libro game (non ci sono bivi, decidi tu cosa fare) è un gioco alla "punta e clicca" in analogia ai videogames. E' un'esperienza da fare con gli amici: non c'è difficoltà di regolamento, nè scelte complesse da operare: bisogna collaborare, parlarsi e immergersi nelle diverse atmosfere. La trama, per come è strutturato il gioco, non è particolarmente intricata, poichè l'esplorazione è gestita dalle vostre scelte e, di conseguenza, non può prevedere la "cascata dei luoghi visitati".

      Insomma, l'unica chance è provarlo, perchè purtroppo divide moltissimo: o piace un botto (come a noi), oppure proprio non ci trovi niente di interessante.

      Elimina
    2. Grazie per la risposta. Temo di essere nel secondo gruppo ma se potrò lo proverò volentieri. Per ora preferisco affrontare il dissidio "le case della follia IIed Vs Arkham Horror card game"... 😄
      Grazie e buona Pasqua

      Elimina